Sito Ufficiale Della Viticoltura a Caldaro | Südtirol | Italien
Kaltern am SeeBolzano Vigneti e DolomitiSüdtirol Alto Adige

Video di Caldaro e d'intorni. Alcune impressioni del sud dell'Alto Adige

A come:

Aufrichten, das
(Erika Wimmer)
Ciò che il viticoltore deve fare. I Pergolati vecchi, di legno, si esaminano ogni anno. I pergolati nuovi, invece, dopo periodi più lunghi. Prima che la vite germogli e si avvolga arrampicandosi sull’impalcatura, si esamina meticolosamente il legno che la sostiene. La prova consiste nell’appendersi ad essa con tutto il peso del proprio corpo. La si scuote con dei grossi scossoni, e poi la si batte con un oggetto pesante provandone la resistenza. Una volta che le viti hanno affidato all’impalcatura il peso dei loro frutti, potrebbe essere troppo tardi per “l’Aufrichten”.

Auslese, die (scelta, la)
(Kurt Lanthaler)
Il tipo di scelta in questione, non avviene per motivi naturali ma per libero arbitrio dell’uomo. (Pertanto, è qualcosa per i creativi .) L’arbitrio però è standardizzato da una legge: Se il “Lago di Caldaro” viene coltivato a Caldaro, Appiano, Termeno, Cortaccia, Montan, Egna, Ora, Plata o Branzòlo, può ricevere la denominazione di “classico – klassisch”. In questo caso, la denominazione può essere preceduta dalla scritta “Alto Adige – Südtirol”. Il “Lago di Caldaro” è un’ uva Schiava pigiata, a cui si può aggiungere fino al 15 %, di Lagrein o Pinot nero. Un “Lago di Caldaro” di qualità particolarmente pregiata, può ricevere l’ulteriore denominazione di “scelta”. Eppure ci sono stati tempi in cui noi evitavavamo le bottiglie con la scritta “scelta”. Comprensibile, eravamo bambini. Oggi siamo cresciuti, con il tempo e con vini diversi.



A B C F G H L M N O P R S T V W

Torna alla panoramica
superiore