Sito Ufficiale Della Viticoltura a Caldaro | Südtirol | Italien
Kaltern am SeeBolzano Vigneti e DolomitiSüdtirol Alto Adige

Video di Caldaro e d'intorni. Alcune impressioni del sud dell'Alto Adige

Il museo del vino

Museo provinciale del vino
Museo provinciale del vino

Storia della viticoltura in Alto Adige

Inaugurato nel 1955 come primo museo enologico a sud delle Alpi, fino al 1986 trovava sede a Castel Ringberg, sopra al lago di Caldaro. Oggi il Museo del Vino si trova nel centro storico di Caldaro, più precisamente nella cantina della decima in Via dell’Oro 1.
Con un’area espositiva di 600 metri quadri, il museo accompagna i visitatori in un affascinante viaggio nella storia della viticoltura locale. La collezione testimonia come alcuni antichi utensili siano oggi ancora in uso. Da antichi documenti si desume che il vino veniva usato come moneta. Una “galleria” espone i personaggi che si erano distinti per avere promosso la viticoltura e racconta come nel XIX e nel XX secolo ci si guadagnava da vivere in questo importante settore economico.

Al museo sono esposti gli utensili di uso comune, quelli che accompagnano i vignaioli nel corso dell’anno dalla pergola al torchio, dall’inverno al tardo autunno, dalla vite al vino. Si tratta di un settore dalle tradizioni secolari che coinvolgeva tanti altri mestieri tra cui carrai, bottai e saltari. Erano tante le belle usanze che anticamente scandivano l’anno nel vigneto anche se i tempi erano difficili.

Torna alla panoramica
superiore